Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale

2017

:

"Cybersecurity, Asse pubblico-privato per una strategia ad hoc tarata sull’Italia”: Il Presidente Alberto Tripi su CorCom

"Cybersecurity, Asse pubblico-privato per una strategia ad hoc tarata sull’Italia”: Il Presidente Alberto Tripi su CorCom

04/12/2017

Il Delegato di Confindustria lancia l’allarme: nostro Paese fra i più soggetti a truffe informatiche e ricatti online. Pmi ancora troppo indietro. Sicurezza IT determinante per Piano Industria 4.0

"Il nostro Paese è ad oggi in prima linea quale oggetto di truffe informatiche e ricatti online, settimo al mondo e secondo in Europa, solo dietro alla Turchia, per attacchi ransomware. E le nostre imprese, purtroppo, scontano ancora una forte carenza sia in termini di conoscenza, sui pericoli e sulle conseguenze degli attacchi informatici, sia in termini di condivisione sulla numerosità e sulla tipologia di attacchi subiti, specialmente se parliamo di micro, piccole e medie imprese”.

È uno scenario allarmante quello delineato da Alberto Tripi in tema di cybersecurity. Il Presidente del Gruppo AlmavivA è delegato di Confindustria per la Cyber Security, un ruolo che gli consente di avere chiaro il quadro della situazione in termini quantitativi ma soprattutto qualitativi.

“Se nel 2016 il 74% della spesa in sicurezza informatica in Italia, che ammonta a 972 milioni di euro complessivi, è stato appannaggio delle sole grandi imprese vuol dire che occorre lavorare ancora molto a livello di sensibilizzazione e diffusione della cultura sulla sicurezza informatica nella leadership imprenditoriale delle Pmi”, racconta Tripi al nostro giornale.

Continua a leggere su CorCom